Sei in spettacoli

GIOVANNINO senza paura

Con Giovanni Signori e Chiara Tietto
Scene e figure animate/ Teatro dei vaganti
Regia: Mariella Soggia

…davanti a voi c’è Giovannino

La storia di Giovannino senza paura è diffusa su tutto il territorio nazionale, le versioni sono molteplici, ogni regione, spesso ne ha più di una. Italo Calvino, vista la diffusione della fiaba, la pone in apertura della sua raccolta. Noi, dopo una attenta ricerca nella tradizione popolare italiana della figura dei tanti bambini che non hanno paura, abbiamo riscritto per il teatro una nostra originale versione della famosa fiaba. Lo spettacolo narra la storia avventurosa di un bambino solo.

…la palla uovo

Il bambino si trovava a vivere nel mondo senza sapere come ci fosse venuto. Guarda alle cose con incanto e stupore. Ma sopratutto non ha paura. Stà nel mondo contento, come gli uccellini che svolazzan liberi, di qua e di là. In paese lo chiamavano in tanti modi e di lui si raccontavano molte storie. Nella nostra è Giovannino. Siccome si tratta di un bambino molto coraggioso lo chiameremo semplicemente: Giovannino senza paura.

 

…uno a me e uno a te

LA TRAMA

Giovannino, quello della nostra storia abbandona la casa materna, con il desiderio di sperimentare il BRIVIDO, laPAURA. Emozioni che solo a lui è toccato di non possedere, e quindi molto desiderare. Il bambino, dopo aver superato senza alcun brivido di paura molte avventure:L’UOMO NEROSTANASSO, verrà accompagnato in un Castello incantato. Nessuno è mai riuscito a sopravvivere una intera notte al MOSTRO gigantesco che si dice abiti nello stregato Castello. Giovannino senza paura ha promesso, rimarrà da solo una intera notte e se riuscirà a superare la spaventosa prova, il Castello e tutte le sue ricchezze, saranno di Giovannino.

Butto!

Lo spettacolo affronta il tema della paura e del coraggio. Giovannino è un bambino, apparentemente debole, ma con la sua astuzia e intelligenza saprà sconfiggere forze e paure, apparentemente. Dell’apparentemente debole (il bambino mingherlino) e del gigante (il mostro), e di come il primo riuscirà a sconfiggere il secondo. Racconterà della solitudine, della serenità e sicurezza che la natura, da sola può dare, a tutti i bambini. Metterà i giovani spettatori a contatto con una storia in cui si mescola il mondo reale con il mondo del magico e dell’invisibile. Il bambino Giovannino, nello sconfiggere le paure, nell’affrontare i personaggi ignoti, magici, affascinanti e spaventosi tipici dei riti di iniziazione, che certo hanno generato fiabe come questa, alla fine i si ritroverà, e con lui anche i giovani spettatori, più ricchi e più maturi.

Giovannino su YouTube

 

← Torna a spettacoli