Fiabe per l’ambiente

L’investimento di energie sull’educazione ambientale è una delle possibili vie che si possono intraprendere per comprendere la complessità del reale e prendere coscienza della necessità di modificare la relazione uomo-natura, passando da una visione del mondo che vede l’uomo dominante sulla natura a una visione che vede il futuro dell’uomo come parte inseparabile del futuro della natura.La consapevolezza che l’ambiente non può essere considerato uno spazio illimitato e che le risorse del pianeta non sono infinite fa nascere una serie di risposte tra cui anche quella di tipo educativo. E’ partendo da queste semplici considerazioni che proponiamo questo percorso di lettura, attorno alle tematiche ambientali.Il nostro giovane pubblico incontrerà tre libri e tre modi diversi per leggerli, ascoltarli, guardarli.

L’incontro è articolato in tre momenti:

1°- Un attore leggerà il libro FEDERICO di Leo Lionni. La lettura sarà accompagnata dalle immagini del grande illustratore. Immagini in movimento, una sorta di semplice animazione che accompagna la narrazione.

 

2°- Un’attrice racconta la storia IL BIBERON DELLA TIGRE di Vandana Shiva. Lo farà senza leggere, la voce, pochi oggetti e i gesti, daranno vita alla storia. Una storia che ci parla della relazione tra gli uomini e gli animali, relazione che la grande scienziata auspica sia di collaborazione e di pace.

 

3°- Un attore leggerà il libro ASHARIF A CACCIA DI CORAGGIO di Elena Rutella. Il pubblico vedrà le bellissime illustrazioni di Valerio Vacchetta. Una storia che racconta di un bambino, che nella sterminata natura africana è alla ricerca del coraggio. Il coraggio di essere sé stesso.

 

 

Bibliografia:
FEDERICO
Illustrazioni e testo di Leo Lionni
Ed. Babalibri
IL BIBERON DELLA TIGRE
tratto dal libro: “Sulle orme di Gandhi”
di Vandana Shiva
ed. Editoriale Scienze
ASHARIF A CACCIA DI CORAGGIO
di Elena Ruella
Illustrazioni di Valerio Vacchetta Ed. ARKA

 

Fascia d’età: scuola elementare
Durata 50’
Per massimo 70 bambini
Esigenze tecniche:
sala oscurabile uno schermo o parete bianca, un videoproiettore.